Blog - La Penna di Alessandro Rigatto

Cover Rigatto Notext Cover Rigatto Notext

La Penna di Alessandro Rigatto

Nissan Ariya: il modello a zero emissioni con autonomia fino a 536 km

10/10/2023

Nissan Ariya Renord (2)

La Nissan Ariya rappresenta una delle proposte più avanzate e prestigiose della Casa automobilistica giapponese nel settore dei veicoli elettrici. Questa SUV di segmento medio-superiore combina l'esperienza acquisita da Nissan con modelli precedenti, come la Leaf e i van elettrici, con l'expertise derivante dalle grandi SUV Murano. Il risultato è un veicolo che rappresenta lo stato dell'arte della mobilità 100% elettrica e che offre un livello di finitura, stile e qualità eccellente.

Ariya: il risultato della convergenza delle esperienze di Nissan

Nella Ariya convergono le esperienze maturate da Nissan con le precedenti due generazioni della Leaf, con i van elettrici (eNV200 e Townstar EV) e con i modelli prodotti e commercializzati solo sul mercato interno. Tutto ciò rappresenta una garanzia di rilievo rispetto alla competenza in materia di veicoli elettrici del costruttore del Sol Levante, mentre l'expertise proveniente dalle grandi SUV Murano consentono alla marca asiatica di occupare a buon diritto la fascia più prestigiosa nell'offerta delle vetture elettriche a ruote alte quanto a livello di finitura, stile e qualità, reale e percepita. 

Ma quanto alte? Il necessario per offrire una posizione di guida elevata, a beneficio della sicurezza, e per garantire una distanza minima da terra adeguata ad affrontare fondi sconnessi. La Ariya poggia infatti su cerchi in lega leggera da 19 o 20 pollici, che riempiono adeguatamente i passaruota per una presenza imponente sulla strada.  

Una gamma completa ad un prezzo competitivo

Cinque comodi posti, un bagagliaio capiente da 681 dmc con il divano posteriore eretto, e una gamma completa e ben articolata, che comprende versioni a trazione solo anteriore o integrale: il tutto con una forbice di prezzi che va da 50.850 euro (Engage 63 kWh) a 74.350 euro (Evolve+ 4WD 87 kWh), per potenze massime comprese tra 160 e 290 kW (da 218 a 394 CV) e autonomie da 398 km (Evolve 63 kWh) a 533 km (Advance 87 kWh). 

Tenuto conto del fatto che la berlinetta Leaf si spinge fino a 45.800 euro di listino per la Tekna 62 kWh da 385 km di autonomia, si può ben dire che la Ariya rappresenta il gradino superiore dell'offerta Nissan in tema di vetture elettriche. Proprio l'allestimento Engage, proposto con un listino inferiore di 4000 euro rispetto all’Advance, punta a conquistare nuovi adepti della mobilità elettrica sacrificando ben poco nelle dotazioni (di fatto, head-up display e tetto apribile panoramico, tra quelle più qualificanti). 

Nissan Ariya: guida assistita predittiva e autonomia rassicurante

La versione Evolve da 87 kWh potrebbe rappresentare il “giusto mezzo” tra l'esigenza di contenere il budget e l'altrettanto importante necessità di poter contare su un'elevata autonomia (525 km dichiarati) e su un equipaggiamento completo, che può essere integrato almeno dal caricatore da 22 kW (con quello standard da 7,4 kW i rifornimenti da colonnine pubbliche rischiano di farsi troppo lenti; meglio invece quelli in corrente continua dove la Nissan può ricevere fino a 130 kW). Su questo allestimento si trovano di serie i fari full-LED adattivi, la pompa di calore per l'impianto di riscaldamento e climatizzazione (molto utile per ridurre l'impatto del loro impiego sull'autonomia della vettura), i sedili anteriori riscaldabili, elettrici e ventilati, quelli posteriori riscaldabili, il tetto apribile panoramico e la guida assistita di Livello 2 che, sulle Ariya, incorpora anche la funzione predittiva grazie all'interfaccia con il sistema di navigazione, anch'esso standard. 

Abitacolo raffinato e hi-tech: così Ariya coccola i suoi occupanti

Sulla Ariya si apprezzano soprattutto le generose misure di abitabilità, che concorrono a fornire un elevato livello di comfort, favorito anche dall'insonorizzazione molto curata e dall'assorbimento delle sospensioni efficace anche con le ruote da 20 pollici opzionali. Il posto guida e la zona anteriore dell'abitacolo hanno un aspetto avveniristico, con i due monitor (strumentazione digitale riconfigurabile e infotainment) da 12,3 pollici curvi sulla sommità della plancia, i comandi della climatizzazione “annegati” nella raffinata fascia centrale del cruscotto e il mobiletto a movimento elettrico sul tunnel centrale. Il selettore della trasmissione è costituito da un joystick che prevede anche la posizione B per accentuare la frenata rigenerativa, mentre l'ePedal, che consente di rallentare fino a fermarsi semplicemente rilasciando l'acceleratore, prevede un tasto a parte.

Performance e autonomia

Con 178 kW di potenza massima e 300 Nm di coppia le versioni “centrali” della gamma Ariya manifestano un comportamento piacevole, di impronta turistica, pur con un impianto frenante potente e resistente. Per chi chiede di più sul piano delle performance, c'è la Evolve+ AWD da 87 kWh, da 290 kW e 600 Nm di coppia (200 km/h e 0-100 km/h in 5,1 secondi) e 498 km di autonomia, mentre chi cerca il massimo in tema di percorrenza con un “pieno” c'è la Engage da 87 kWh, con i suoi 536 km. Nel complesso, le Nissan Ariya portano a destinazione in tempi rapidi, senza la necessità di rifornire frequentemente in viaggio, e con un comfort di alto livello. E oggi offrono tutto ciò a condizioni ancora più convenienti, anche grazie a una gamma completa che accontenta (quasi) tutte le tasche.


Condividi

Richiedi informazioni

INFORMATIVA AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE N. 2016/679 "GDPR"
I dati personali acquisiti saranno utilizzati esclusivamente per rispondere alla richiesta formulata. Gli Interessati possono esercitare i diritti di cui agli artt. 15 - 23 del GDPR scrivendo all'indirizzo privacy@renord.com. Informativa completa.

Letta e compresa l’Informativa Privacy, acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte di Renord S.p.A. per finalità di marketing come indicato dall’Informativa Privacy, con modalità elettroniche e/o cartacee, e, in particolare, a mezzo posta ordinaria o email, telefono (es. chiamate automatizzate, SMS, sistemi di messaggistica istantanea), e qualsiasi altro canale informatico (es. siti web, mobile app).

Top